venerdì 3 giugno 2016

Cappelli per lʼestate: i modelli da non perdere

I cappelli sono un accessorio irrinunciabile, specie durante l’estate quando, complice il caldo e il sole potente della bella stagione, la loro funzione si duplica e si fa tanto pratica quanto estetica. Ecco perché non dovreste farne mai a meno, specie durante le vacanze. Scoprite gli ultimi modelli in commercio da non lasciarsi sfuggire.

Cappelli in paglia: ampi, ridotti, dalle forme più disparate. Sono tra i modelli classici estivi da avere nel guardaroba. Il consiglio: scegliete un cappello in paglia più o meno ampio a seconda della vostra capigliatura.
 Cappelli sportivi: tendenzialmente maschili, i cappelli sportivi si possono abbinare ai look più disparati e portare in maniera diversa. Un esempio pratico? All’incontrario, come insegna da sempre Jovanotti.
Cappelli alla pescatora: in inglese bucket hat, li trovate in diversi tessuti, dal denim al cotone. Sceglieteli se avete nostalgia degli anni Novanta e dello stile street di quei tempi.

Cappelli da diva: ampi, anzi ampissimi. Non sono certo per tutte! Dovete avere uno stile forte e una personalità altrettanto decisa se decide di sfoggiare un cappello da diva. Un consiglio: non esagerate con le tinte troppo accese.
Cappelli con stampa: non facilissimi da abbinare eppure tanto desiderati, sono così colorati e vivaci da fare subito estate. Evitateli in città e teneteli da parte per il mare.
Ricordate che il cappello dovrebbe essere un complemento, sceglietelo con accortezza e abbinatelo al vostro abbigliamento quotidiano.

Nessun commento:

Posta un commento